† Welcome to the Fortress Episcopal Guard in the role-playing game: Renaissance Kingdoms †
 
HomeHome  CalendarCalendar  FAQFAQ  SearchSearch  RegisterRegister  RomeRome  Log inLog in  

Share | 
 

 L'emanazione del male

Go down 
AuthorMessage
sacred90

avatar

Nombre de messages : 915
Age : 27
Village / Province : RL: Roma / RR: La Spezia
Date d'inscription : 2009-10-21

Feuille de personnage
Force:
180/255  (180/255)
Rang: Premier Sénéchal Premier Sénéchal
Armes Armes: Bouclier & Bâton Bouclier & Bâton

PostSubject: L'emanazione del male    Thu 2 Jun - 13:28

L'emanazione del male da parte di Charles di Beauvais

Mi sono avvicinato al male, in tempo che uno dei teologi rari ad avere avuto ne il coraggio ne la forza non affondarvi. Ho analizzato i nostri testi sacri, i nostri testi apocrifi ed anche alcuni scritti eretici chiusi nella torre della mia abbazia.

Ho scoperto l'emanazione del male, ha un odore che mescola lo zolfo e la putrefazione, essa non contiene nessuna relazione piacevole al quale ricollegarsi, poiché l'emanazione del male è come il male stesso, l'assenza totale di bene. Si trova quest'odore nelle notti di luna piena attorno alle paludi che riflettono l'inferno sulla terra, la si trova nelle profondità in cui la luce divina non giunge. È l'odore che si trova presso i suicidi che si sono chiusi per rinunciare al regalo della vita, sui campi di battaglia quando il ferro a preso il passo sul verbo.

Ho tuttavia voluto affrontare quest'odore per studiare le creature che rappresentano il male ai nostri occhi. Ho letto le relazioni d'esorcista per comprendere ciò che sono i demoni che a volte si nascondono fra noi, io ho incrociato le mie letture e ne traggo conclusioni che al giorno d'oggi, all'approccio dell'anno mille, potrebbe condurmi al rogo.

La mia prima conclusione è che i demoni sono in realtà delle anime che hanno rifiutato di prendere la strada verso il loro giudizio e si sono deviati dalla via tracciata dal creatore per la razza degli umani. Non sono legati affatto ai sette principi demoni custodi degli inferni.



A) Tipo e scopo dei demoni terrestri:

I demoni terrestri sono dunque anime che rimaste sulla terra vogliono continuare a sopravvivervi possedendo un corpo umano. Ho potuto determinare che esistono 4 grandi categorie.

1) Il demone passionale, il tipo egocentrico:
Il demone egocentrico pensa che dio non abbia alcun diritto su lui e vuole continuare a vivere la sua passione sulla terra attraverso il corpo posseduto. Utilizza in generale tutti i mezzi per prendere del piacere, che sia con la lussuria, il furto, l’assassinò di quelli che gli impediscono di realizzarsi o a ben vedere che gli lo hanno negato in passato.

2) I demoni morboso. Il tipo Thanatoquester:
Thanatoquester è considerato molto pericoloso da parte degli esorcisti, rifiuta di farsi giudicare poiché trova ingiusto di essere morto poiché pensa che gli altri meritano 100 volte tanto di morire più di lui. Obbliga durante i deliri la sua vittima ad uccidere tutti gli esseri che gli sono cari. In finale spinge la sua vittima all’accidia e fino al suicidio. Diciamo che ha ogni volta che é riuscito a spingere il posseduto al suicidio Thanatoquester, aumenta la sua forza, con l'esperienza e prendendo una parte dell'energia dell’anima che ha controllato.

3) Il demone vendicatore. Il tipo Tisirhée:
Ha rifiutato di farsi giudicare prima di avere potuto ottenere vendetta, e in generale se ne vanno dopo avere avuto la loro vendetta. Tutta via a volte sono confusi con i demoni della morte poiché ha tendenza a fare aumentare la mortalità attorno a lui.

Ira furor brevit est; animum rege, qui, nisi paret

(La rabbia è una breve pazzia: controllate le vostre passioni; se non obbediscono, comandano).

4) Il demone dello accidia, il tipo Laetitiacata:
Considerato poco pericoloso per gli altri, passa da corpo in corpo per portare il tristezza e l’accidia, spinge la gente al suicidio ed ha lo scopo principale di deviar gli altri dalla luce poiché anche lui non la ha trovata durante la sua vita.

5) I fantasmi, o Anima Anxiosus, o Poltergeist:
Classificato spesso come demone poiché l'origine è la stessa si potrebbe dire che si sono pre-demoni, poiché non hanno preso possesso di un corpo. Non si può dunque propriamente parlare di esorcismo anche se è spesso preferibile farlo fuggire per evitare precisamente che diventi realmente un demone “possessore„.Sono generalmente gli esorcisti agli inizi,a bene vedere anche dei semplice sacerdoti che inizialmente li combattono. Le loro manifestazioni sono diverse ma generalmente solo coloro che vogliono intenderli possono intenderli ed hanno l'impressione di vederli. Esistono casi dove testimoni hanno visto delle anima anxiosus agire sulla materia muovendo oggetti, ma è praticamente sempre risultato che era uno dei testimoni che aveva agito coscientemente o non per muovere l'oggetto. Le anima anxiosus fa per farsi intendere o vedere ed agisce direttamente sulla nostra anima come se effettuasse un mini possesso. Le cose sono viste allora un po' come in un sogno, in cui la verità e l'immaginazione sono mescolate.


B) Le altre creature terrestri:

Le 3 leggi naturali:
Le tre leggi che disciplinano le reazioni della creatura sono “la sottimissione all'umano, la necessità di riprodursi e la necessità di nutrirsi “. Se l'equilibrio tra le tre leggi è rispettata la creatura conserva il suo posto nella creazione. A volte capita che la necessità di nutrirsi non è soddisfatta, certe creature violano oltre una delle 2 altre leggi e può tornare verso la sua progenie ed il suo simile, cioè in casi ancora più rari verso l'umano. È per questo che gli animali selvaggi, meno vicini all'umano che gli animali domestici possono occasionalmente attaccare e divorare umani. Non è dunque una ragione demoniaca, neanche una punizione divina che fa che a volte che i lupi uccidano viaggiatori isolati, è una rottura dell'equilibrio delle tre legge della vita animale. Non essendo la vita vegetale sottoposta alle sue leggi, quando c'è squilibrio la vita vegetale si ferma semplicemente

Gli altri demoni terrestri:
Secondo le mie ricerche sembra che non ci siano tracce confermate in modo irrifiutabile che esistano creature demoniaco terrestri, né anche semplicemente di creature sovrannaturali altre che le anime smarrite di cui ho parlato precedentemente. Invece non ci sono spiegazioni semplici né neppure irrifiutabile a certi eventi che ci sono stati in passato. Dogmaticamente parlando, ed essendo credenti non si può ammettere che le creature di dio si possano deviare della legge di dio poiché non ha ricevuto il libero arbitro. L'albero segue il ciclo che è suo, come di fatto il maiale, la mucca e la pecora. Tuttavia circostanze estreme possono esercitare delle reazioni estreme. È come quello che nonostante l'obbligo fatto alla creazione di essere sottoposto all'umanità capiti che a volte alcune creature della creazione si rivoltano contro di noi quando c'è squilibrio nelle 3 leggi della natura.

Vampiro, ed altre creature demoniache:
Le creature demoniache abitano le nostre superstizioni, ma non hanno realtà tangibili. Se esistessero sarebbero sottoposta alle 3 leggi e non sarebbero sottoposte al libero arbitro come l'umano lo è naturalmente. Sono dunque nei fatti umani che non hanno più la loro ragione e che credono di essere diversi, è una forma di eresia poco diffusa ove l'umano disconosce la sua umanità. Per la maggior parte del tempo dopo essere stata sottoposta ad un possesso demoniaco, ed anche a volte ancora essendone posseduto. Si è provato che in occasione dei possessi se il combattimento tra l’anima residente ed l’anima demoniaca è violento, modifiche fisiche possono verificarsi. È da questi casi che vengono le leggende che parlano di creatura polimorfa come il licantropo. I vampiri sono probabilmente in realtà umani posseduti da demoni tipo Laetitiacata diventati pazzi che fuggono così tanto la luce divina che escono soltanto la notte, e ricercano così tanto di trovare la loro umanità che tentano di prendere quella degli altri bevendo il loro sangue.

Da notare che il dolore mentale può per apprensione dare dolore fisico e così, può trasformare anche il corpo. Si è visto così della persona avente una pelosità acuta, o dei denti più acuminati in seguito ad un'infezione. In breve esiste dunque al giorno d'oggi soltanto due tipi di creature terrestre, gli umani e quelle sottoposte all'umano.


C) La nozione di diavolo e la creatura senza nome:

La sola creatura non legata alle leggi della creazione, è la creatura senza nome. Tuttavia, la maggior parte dei teologi concorda nel dire che è un'allegoria per rappresentare la parte di dubbio che è in noi, e che se effettivamente è ben esistita ha dovuto finire solo e morire dopo la sua riunione con Christos.Vita di Christos capitolo 5 “immediatamente, la creatura senza nome, che strisciava ai suoi lati, scomparì, lasciandolo alle porte del deserto. „ Certi dicono che erra ancora, ma essendo unico e senza potere deve vivere nel timore dell'umanità molto più che di quanto noi abbiamo timore di essa. Certo lo chiamano “il maligno„ per ricordarci che il suo solo potere è di essere particolarmente dotato per farci ammettere come ciò giusto che non lo è.
Back to top Go down
 
L'emanazione del male
Back to top 
Page 1 of 1
 Similar topics
-
» TSH sballato
» neonato e schermo tv o schermo pc
» un po' ci rimani male...
» Sto lavorando male?

Permissions in this forum:You cannot reply to topics in this forum
Garde Episcopale et Pontificale Romaine :: Biblioteca Italica-
Jump to: