† Welcome to the Fortress Episcopal Guard in the role-playing game: Renaissance Kingdoms †
 
HomeHome  CalendarCalendar  FAQFAQ  SearchSearch  RegisterRegister  RomeRome  Log inLog in  

Share | 
 

 Messa Domenicale 30 Agosto 1463

View previous topic View next topic Go down 
AuthorMessage
Napoleone87
Prieur - Suppléant Premier Aumônier
avatar

Nombre de messages : 249
Village / Province : Regno delle Due Sicilie,Provincia di Terra di Lavoro,Sora
Date d'inscription : 2015-05-31

Feuille de personnage
Force:
209/255  (209/255)
Rang: Premier Aumônier Premier Aumônier
Armes Armes: Aucune

PostSubject: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   Fri 28 Aug - 21:53

La Domenica era arrivata, le campane della Cappella suonavano a festa e Mons. Napoleone come da caledario, indossati i paramenti, e avendo riservato un posto vicino M.azzurra, che avrebbe letto la lettura e shalama, che avrebbe tenuto l'omelia insieme gli altri chierici convenuti diede inizio alla celebrazione domenicale...

_________________
Back to top Go down
Napoleone87
Prieur - Suppléant Premier Aumônier
avatar

Nombre de messages : 249
Village / Province : Regno delle Due Sicilie,Provincia di Terra di Lavoro,Sora
Date d'inscription : 2015-05-31

Feuille de personnage
Force:
209/255  (209/255)
Rang: Premier Aumônier Premier Aumônier
Armes Armes: Aucune

PostSubject: Re: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   Sun 30 Aug - 12:29

Il canto e la processione iniziale diedero inizio alla celebrazione...

Gloria sia sempre al Signore Eterno Dio e ai suoi profeti onore e lode.
Gloria sia sempre al Signore Eterno Dio e ai suoi profeti onore e lode.
Benedetto sia sempre il Nome Tuo,Gloria sia sempre al Signore Eterno Dio.


il celebrante fece un orazione ispirandosi alle preghiere del monastero domenicano....


Preghiamo:

O Signore Eterno, Benedetto e Amato,
Tu che per noi scegliesti i Profeti
accogli le preci di noi figli,
e sempre guidaci, nei secoli.


poi si sedette e attese la recita della lettura

_________________
Back to top Go down
M.azzurra
Discipulus
Discipulus
avatar

Nombre de messages : 359
Date d'inscription : 2011-01-09

Feuille de personnage
Force:
255/255  (255/255)
Rang: Discipulus Discipulus
Armes Armes: Epée Epée

PostSubject: Re: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   Sun 30 Aug - 15:57

Preghiamo Rispose Maria Azzurra

Si avvicinò quindi all'Altare e prese il Sacro Libro, l'aprì e cominciò la lettura

Quote :
Libro 2. Vita di Christos. Capitolo XII:

Il tribuno ordinò al centurione di afferrare Joshua, e l'ufficiale, con espressione feroce, si avvicinò a noi con passo lento. Io respiravo al ritmo dei suoi passi, cercando di calmare il mio cuore, che batteva a velocità impazzita. Quando giunse faccia a faccia con Christos, il Centurione lo guardò negli occhi intensamente e abbastanza a lungo. Poi, tutto a un tratto, si tolse l'elmo e si inginocchiò , afferrando l'orlo della tunica del nostro messia.

"Maestro" lo implorò, con grande sorpresa del Tribuno "vorrei seguirvi e fare parte di questa comunità dei fedeli! Cosa devo fare? So di essere un peccatore e di aver servito un cattivo maestro, ma io ti imploro di dirmi come posso essere perdonato?"

Allora Christos lo sollevò, e sotto lo sguardo impietrito dei romani pronunciò queste parole:
"Peccatore, te lo dico, e hai appena fatto la prima cosa che i fedeli devono fare: essere umili, e confessare i propri peccati. Così, se il tuo pentimento è sincero, Dio ti perdonerà."

Christos si rivolse ai suoi apostoli, e continuò:
"E voi sappiate che i peccati commessi dalle vostre pecore sono perdonati, se vengono a confessarli alle vostre orecchie; se sono pronti per farne penitenza."

E poi Christos si avvicinò alla fontana, e disse ancora al Centurione:
"Per grazia dell'Eterno, laverò via i tuoi peccati, rinnovandoti nell'acqua, la fonte di vita!"

A quel punto Christos immerse le sue mani unite sotto nel getto della fontana. Bagnò il corpo del Centurione di quest'acqua, sussurrando queste parole:
"Signore, accetta di lavare questo uomo dai suoi peccati, perché possa così rinascere nella comunità dei fedeli! Nel nome dell'altissimo. Amen."

Poi Christos chiamò noi, i suoi apostoli, uno a uno a lui, e ci immerse nell'acqua della fontana, facendoci nascere a nuova vita. Ci disse: "Apostoli miei, uomini e donne, per grazia di Dio venite ora lavati dai vostri peccati. Mostrategli che siete meritevoli di questo onore che lui vi offre, perché il sacramento del Battesimo può essere annullato da chiunque ne tradisca la sostanza."

Fu una delle giornate più intense della mia vita, e che non dimenticherò mai, tanto è scolpito nella mia memoria. La nostra emozione raggiunse il massimo picco quando ci accorgemmo che i soldati se ne erano tutti andati.

Finita la lettura chiuse il Sacro libro, ne baciò la copertina e rimase un attimo in raccoglimento

_________________
Back to top Go down
Napoleone87
Prieur - Suppléant Premier Aumônier
avatar

Nombre de messages : 249
Village / Province : Regno delle Due Sicilie,Provincia di Terra di Lavoro,Sora
Date d'inscription : 2015-05-31

Feuille de personnage
Force:
209/255  (209/255)
Rang: Premier Aumônier Premier Aumônier
Armes Armes: Aucune

PostSubject: Re: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   Sun 30 Aug - 16:41

Mons. Napoleone ascoltò in religioso silenzio la lettura e non vedendo arrivare il chierico per l'omelia fece un cenno a sorella Azzurra di proseguire per la predica...

_________________
Back to top Go down
M.azzurra
Discipulus
Discipulus
avatar

Nombre de messages : 359
Date d'inscription : 2011-01-09

Feuille de personnage
Force:
255/255  (255/255)
Rang: Discipulus Discipulus
Armes Armes: Epée Epée

PostSubject: Re: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   Sun 30 Aug - 20:34

Cadetti, Confratelli, Padri,


La lettura di oggi, è dedicata al secondo Profeta Christos .

Christos ha Dio in sé ed il Profeta Aristotele ha annunciato la Sua venuta, affinché si potesse mostrare la via da seguire per vivere nell'amore dell'Altissimo.

Nel Libro 2. Vita di Christos. Capitolo XII:
si rivivono i momenti in cui il Profeta istituisce alcuni Sacramenti.
Nella prima parte della lettura viene istituito il sacramento della confessione
citazione


Quote :
E  Cristos rispose
Allora Christos lo sollevò, e sotto lo sguardo impietrito dei romani pronunciò queste parole:
"Peccatore, te lo dico, e hai appena fatto la prima cosa che i fedeli devono fare: essere umili, e confessare i propri peccati. Così, se il tuo pentimento è sincero, Dio ti perdonerà."


Quote :
Christos si rivolse ai suoi apostoli, e continuò:
"E voi sappiate che i peccati commessi dalle vostre pecore sono perdonati, se vengono a confessarli alle vostre orecchie; se sono pronti per farne penitenza."


Il secondo profeta istituisce anche il sacramento del Battesimo,


Quote :
Battezzando con l’acqua il centurione
"Per grazia dell'Eterno, laverò via i tuoi peccati, rinnovandoti nell'acqua, la fonte di vita!"
"Signore, accetta di lavare questo uomo dai suoi peccati, perché possa così rinascere nella comunità dei fedeli! Nel nome dell'altissimo. Amen."


Successivamente battezzò gli apostoli dicendo loro di esserne degni nei confronti dell’Altissimo oltre che meritevoli, perché questo sacramento può essere annullato da chiunque ne tradisca la sostanza diventando cioe' peccatore.


Maria Azzurra  si fermò un attimo e disse

riprendo il punto iniziale dove il centurione
domandava al secondo Profeta:


Quote :
"Maestro" lo implorò, con grande sorpresa del Tribuno "vorrei seguirvi e fare parte di questa comunità dei fedeli! Cosa devo fare?


Vi è anche una spiegazione più lunga ma che possiamo sintetizzare in base anche ai sacramenti istituiti dal profeta.

“Dunque, miei apostoli, miei chierici, spetta a voi seguire la via che vi ho indicato, a voi battezzare quelli che vogliono entrare nella comunità dei fedeli di Dio, a voi ordinare preti quelli che vogliono consacrarsi interamente all'amore Dio, a voi ascoltare le confessioni di chi vuole essere mondato dai propri peccati, a voi punire coloro che non saranno meritevoli dell'amore di Dio e predicare almeno ogni domenica, affinché la volontà dell'Altissimo si compia."



Come finì tornò a sedersi e aspettò la Parola di Monsignore

_________________
Back to top Go down
Napoleone87
Prieur - Suppléant Premier Aumônier
avatar

Nombre de messages : 249
Village / Province : Regno delle Due Sicilie,Provincia di Terra di Lavoro,Sora
Date d'inscription : 2015-05-31

Feuille de personnage
Force:
209/255  (209/255)
Rang: Premier Aumônier Premier Aumônier
Armes Armes: Aucune

PostSubject: Re: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   Sun 30 Aug - 21:33

Il vescovo Napoleone aspettò la fine dell'omelia e dopo un adeguato tempo di silenzio recitò insieme all' assemblea e ai confratelli il credo


Noi crediamo in Dio Altissimo, creatore dell'universo
che giudicherà la nostra anima nell'ora della morte.

Noi crediamo nei 2 profeti che con le opere e le azioni ci hanno indicato la via per raggiungere il paradiso solare, dove siedono, con i santi e gli Arcangeli, a fianco dell'Altissimo e sfuggire dall'inferno lunare dove regnano i demoni dei vizi, a servizio dell'essere-senza-nome.

Noi crediamo in Aristotele, che è vissuto in Grecia ed ha guidato Alessandro, insegnando le virtù e la giustizia.

Noi crediamo nel Secondo Profeta che ha portato a compimento la parola di Aristotele e che è morto testimoniando l'amicizia aristotelica e il bene.

Noi crediamo nel battesimo e negli altri sacramenti che ci accolgono nella comunità dei credenti e ci mettono in comunione con l'Altissimo.

Ci affidiamo alla Chiesa Aristotelica, così come l'ha istituita il Secondo Profeta, perchè ci guidi nel nostro viaggio mortale.

Crediamo infine che seguendo la via indicata dai libri della Virtù, come sono tramandati dalla Chiesa, alla fine del viaggio terreno la nostra anima, eradicata dal corpo, potrà godere della beatitudine solare.

Amen

_________________
Back to top Go down
Cheyanne
Discipulus
Discipulus
avatar

Nombre de messages : 101
Village / Province : Livorno
Date d'inscription : 2014-08-19

Feuille de personnage
Force:
80/255  (80/255)
Rang: Discipulus Discipulus
Armes Armes: Bâton Bâton

PostSubject: Re: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   Sun 30 Aug - 22:47

Madre Cheyanne, terminata l'omelia, recitò assieme agli altri il Credo:

Noi crediamo in Dio Altissimo, creatore dell'universo
che giudicherà la nostra anima nell'ora della morte.

Noi crediamo nei 2 profeti che con le opere e le azioni ci hanno indicato la via per raggiungere il paradiso solare, dove siedono, con i santi e gli Arcangeli, a fianco dell'Altissimo e sfuggire dall'inferno lunare dove regnano i demoni dei vizi, a servizio dell'essere-senza-nome.

Noi crediamo in Aristotele, che è vissuto in Grecia ed ha guidato Alessandro, insegnando le virtù e la giustizia.

Noi crediamo nel Secondo Profeta che ha portato a compimento la parola di Aristotele e che è morto testimoniando l'amicizia aristotelica e il bene.

Noi crediamo nel battesimo e negli altri sacramenti che ci accolgono nella comunità dei credenti e ci mettono in comunione con l'Altissimo.

Ci affidiamo alla Chiesa Aristotelica, così come l'ha istituita il Secondo Profeta, perchè ci guidi nel nostro viaggio mortale.

Crediamo infine che seguendo la via indicata dai libri della Virtù, come sono tramandati dalla Chiesa, alla fine del viaggio terreno la nostra anima, eradicata dal corpo, potrà godere della beatitudine solare.

Amen
Back to top Go down
http://www.iregni.com/FichePersonnage.php?login=Cheyanne
Napoleone87
Prieur - Suppléant Premier Aumônier
avatar

Nombre de messages : 249
Village / Province : Regno delle Due Sicilie,Provincia di Terra di Lavoro,Sora
Date d'inscription : 2015-05-31

Feuille de personnage
Force:
209/255  (209/255)
Rang: Premier Aumônier Premier Aumônier
Armes Armes: Aucune

PostSubject: Re: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   Mon 31 Aug - 12:59

Napoleone si avviava alla conclusione della celebrazione dicendo...

Oh Padre Onnipotente, Per l'intercessione del santo Aristotele, benedici questi tuoi servitori della Guardia Episcopale e proteggili dalle insidie dell'essere senza nome; vengano i Santi Arcangeli a custodire nella pace coloro che sono presenti e la tua benedizione rimanga sempre con noi.
Per Cristos, Nostro Profeta. Amen!

Benedicendo i convenuti si avviò alla processione di ritorno...nel frattempo un canto veniva intonato a conclusione della celebrazione...

_________________
Back to top Go down
Cheyanne
Discipulus
Discipulus
avatar

Nombre de messages : 101
Village / Province : Livorno
Date d'inscription : 2014-08-19

Feuille de personnage
Force:
80/255  (80/255)
Rang: Discipulus Discipulus
Armes Armes: Bâton Bâton

PostSubject: Re: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   Mon 31 Aug - 13:28

"Amen" Ripeté seguendo tutta la cerimonia.
Back to top Go down
http://www.iregni.com/FichePersonnage.php?login=Cheyanne
Ara97
Prefetto dei Vidami
Prefetto dei Vidami
avatar

Nombre de messages : 2431
Village / Province : Modena / Ducato di Modena
Date d'inscription : 2011-12-26

Feuille de personnage
Force:
130/255  (130/255)
Rang: Préfet des Vidames Préfet des Vidames
Armes Armes: Bouclier & Epée Bouclier & Epée

PostSubject: Re: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   Mon 31 Aug - 21:33

Il Prefetto dei Vidami aveva seguito tutta la cerimonia in silenzio, assorto in preghiera

_________________

Andrea "Ara97" Borgia, Prefetto Dei Vidami della Guardia Episcopale Italica.
Back to top Go down
Sponsored content




PostSubject: Re: Messa Domenicale 30 Agosto 1463   

Back to top Go down
 
Messa Domenicale 30 Agosto 1463
View previous topic View next topic Back to top 
Page 1 of 1

Permissions in this forum:You cannot reply to topics in this forum
Garde Episcopale et Pontificale Romaine :: Aile pédagogique et spirituelle - Ala Spirituale e di Equipaggiamento :: Chapelle Saint Abysmo - Chapel Saint Abysmo - Cappella Sant'Abismo :: Chapelle - Chapel - Cappella-
Jump to: