† Welcome to the Fortress Episcopal Guard in the role-playing game: Renaissance Kingdoms †
 
HomeHome  CalendarCalendar  FAQFAQ  SearchSearch  RegisterRegister  RomeRome  Log inLog in  

Share | 
 

 Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463

View previous topic View next topic Go down 
AuthorMessage
Napoleone87
Prieur - Suppléant Premier Aumônier
avatar

Nombre de messages : 249
Village / Province : Regno delle Due Sicilie,Provincia di Terra di Lavoro,Sora
Date d'inscription : 2015-05-31

Feuille de personnage
Force:
209/255  (209/255)
Rang: Premier Aumônier Premier Aumônier
Armes Armes: Aucune

PostSubject: Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463   Sun 29 Nov - 21:35

Non appena incominciò a vedere che la Chiesa si stava riempiendo, Mons. Napoleone incominciò a cantare insieme al coro e agli altri confratelli:

"Il Signore è la mia salvezza
e con lui non temo più
perché ho nel cuore la certezza:
la salvezza è qui con me

Fate conoscere ai popoli
tutto quello che lui ha compiuto,
e ricordino per sempre,
ricordino sempre che il suo Nome è grande"

_________________
Back to top Go down
Napoleone87
Prieur - Suppléant Premier Aumônier
avatar

Nombre de messages : 249
Village / Province : Regno delle Due Sicilie,Provincia di Terra di Lavoro,Sora
Date d'inscription : 2015-05-31

Feuille de personnage
Force:
209/255  (209/255)
Rang: Premier Aumônier Premier Aumônier
Armes Armes: Aucune

PostSubject: Re: Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463   Sun 29 Nov - 21:36

Il celebrante, Mons. Napoleone giunto all' Altare disse:

Preghiamo:

O Signore Eterno, Benedetto e Amato,
Tu che per noi scegliesti i Profeti
accogli le preci di noi figli,
e sempre guidaci, nei secoli.


poi si sedette e attese la recita della lettura

_________________
Back to top Go down
M.azzurra
Discipulus
Discipulus
avatar

Nombre de messages : 359
Date d'inscription : 2011-01-09

Feuille de personnage
Force:
255/255  (255/255)
Rang: Discipulus Discipulus
Armes Armes: Epée Epée

PostSubject: Re: Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463   Thu 3 Dec - 5:32

Monsignora M.Azzurra

Lesse a voce Alta e chiara

Quote :
"L'Amicizia Aristotelica" può essere vera solamente se i membri di questa amicizia sono uguali uno verso l'altro.

L'Amicizia Aristotelica è la comunità dei battezzati nella Chiesa.

Così dunque, la comunità aristotelica è una comunità di persone che hanno in comune la loro fede nell'Altissimo e per questo ogni uomo è uguale davanti a Lui.

Il credente è introdotto alla comunità per mezzo del Battesimo.

Il Battesimo, o rito d'entrata, dà al nuovo fedele i precetti dell'Amicizia Aristotelica perfetta.

Questa amicizia è ancora solo potenziale e, per svilupparsi, richiede un contatto con Dio attraverso la preghiera ed i sacramenti,
come pure con la testimonianza di dolcezza e di compassione verso gli altri.

Il Battesimo è la condizione irrinunciabile per la salvezza.

Esso ci da la possibilità di accedere al Paradiso Solare,
ma tale possibilità va coltivata perseguendo la Via della Virtù. Infatti, un battezzato che non persegue la Via della Virtù, sarà ugualmente condannato all'Inferno Lunare.



Cari Cadetti oggi, Oggi parliamo dell'importanza del Battesimo,
come condizione irrinunciabile per la salvezza e come proseguire nella via della salvezza
e come proseguire nella via della via della virtù



"L'Amicizia Aristotelica" può essere vera solamente se i membri di questa amicizia sono uguali uno verso l'altro.

L'Amicizia Aristotelica è la comunità dei battezzati nella Chiesa.

Così dunque, la comunità aristotelica è una comunità di persone che hanno in comune la loro fede nell'Altissimo e per questo ogni uomo è uguale davanti a Lui.

Il credente è introdotto alla comunità per mezzo del Battesimo.
Il Battesimo, o rito d'entrata, dà al nuovo fedele i precetti dell'Amicizia Aristotelica perfetta.

Questa amicizia è ancora solo potenziale e, per svilupparsi, richiede un contatto con Dio attraverso la preghiera ed i sacramenti,
come pure con la testimonianza di dolcezza e di compassione verso gli altri.

Il Battesimo è la condizione irrinunciabile per la salvezza.

Esso ci da la possibilità di accedere al Paradiso Solare,
ma tale possibilità va coltivata perseguendo la Via della Virtù. Infatti, un battezzato che non persegue la Via della Virtù, sarà ugualmente condannato all'Inferno Lunare.
[/rp]

Figlioli queste sono parole che in tutta la vostra vita non dovrete mai dimenticare.

Il Battesimo o Rito di entrata, da al nuovo fedele i precetti dell'Amicizia Aristotelica perfetta.

Grazie a questo importantissimo sacramento abbiamo la possibilità di accedere al Paradiso Solare. Naturalmente tale prerogativa  va coltivata perseguendo la Via della Virtù nel corso di tutta la nostra esistenza.

Direte perché ora Monsignora ci Parla del Battesimo?

Perché oltre ad essere in tema sui principi dell'Amicizia Aristotelica Perfetta,
ricordo a tutti quanti che Se il battezzato non segue la via della virtu' gli si aprono le porte dell'inferno.

Quindi essere semplicemente battezzatati  non basta.
Dovete sempre amare l'Altissimo e seguire la via della virtù,
quindi Amare anche il Nostro Prossimo.


Un Abbraccio Aristotelico a tutti i Presenti

Finita l'omelia andò a sedersi vicino a Monsignor Napoleone.

_________________
Back to top Go down
Napoleone87
Prieur - Suppléant Premier Aumônier
avatar

Nombre de messages : 249
Village / Province : Regno delle Due Sicilie,Provincia di Terra di Lavoro,Sora
Date d'inscription : 2015-05-31

Feuille de personnage
Force:
209/255  (209/255)
Rang: Premier Aumônier Premier Aumônier
Armes Armes: Aucune

PostSubject: Re: Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463   Thu 3 Dec - 11:58

Il Priore, mons. Napoleone aspettò la fine dell'omelia e  dopo un adeguato tempo di silenzio recitò insieme all' assemblea e ai confratelli il credo


Noi crediamo in Dio Altissimo, creatore dell'universo
che giudicherà la nostra anima nell'ora della morte.

Noi crediamo nei 2 profeti che con le opere e le azioni ci hanno indicato la via per raggiungere il paradiso solare, dove siedono, con i santi e gli Arcangeli, a fianco dell'Altissimo e sfuggire dall'inferno lunare dove regnano i demoni dei vizi, a servizio dell'essere-senza-nome.

Noi crediamo in Aristotele, che è vissuto in Grecia ed ha guidato Alessandro, insegnando le virtù e la giustizia.

Noi crediamo nel Secondo Profeta che ha portato a compimento la parola di Aristotele e che è morto testimoniando l'amicizia aristotelica e il bene.

Noi crediamo nel battesimo e negli altri sacramenti che ci accolgono nella comunità dei credenti e ci mettono in comunione con l'Altissimo.

Ci affidiamo alla Chiesa Aristotelica, così come l'ha istituita il Secondo Profeta, perchè ci guidi nel nostro viaggio mortale.

Crediamo infine che seguendo la via indicata dai libri della Virtù, come sono tramandati dalla Chiesa, alla fine del viaggio terreno la nostra anima, eradicata dal corpo, potrà godere della beatitudine solare.

Amen

_________________
Back to top Go down
M.azzurra
Discipulus
Discipulus
avatar

Nombre de messages : 359
Date d'inscription : 2011-01-09

Feuille de personnage
Force:
255/255  (255/255)
Rang: Discipulus Discipulus
Armes Armes: Epée Epée

PostSubject: Re: Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463   Tue 8 Dec - 14:12

Monsignora M.Azzurra Recitava con fede assieme ai Cadetti il Credo

Noi crediamo in Dio Altissimo, creatore dell'universo
che giudicherà la nostra anima nell'ora della morte.

Noi crediamo nei 2 profeti che con le opere e le azioni ci hanno indicato la via per raggiungere il paradiso solare, dove siedono, con i santi e gli Arcangeli, a fianco dell'Altissimo e sfuggire dall'inferno lunare dove regnano i demoni dei vizi, a servizio dell'essere-senza-nome.

Noi crediamo in Aristotele, che è vissuto in Grecia ed ha guidato Alessandro, insegnando le virtù e la giustizia.

Noi crediamo nel Secondo Profeta che ha portato a compimento la parola di Aristotele e che è morto testimoniando l'amicizia aristotelica e il bene.

Noi crediamo nel battesimo e negli altri sacramenti che ci accolgono nella comunità dei credenti e ci mettono in comunione con l'Altissimo.

Ci affidiamo alla Chiesa Aristotelica, così come l'ha istituita il Secondo Profeta, perchè ci guidi nel nostro viaggio mortale.

Crediamo infine che seguendo la via indicata dai libri della Virtù, come sono tramandati dalla Chiesa, alla fine del viaggio terreno la nostra anima, eradicata dal corpo, potrà godere della beatitudine solare.

Amen

_________________
Back to top Go down
Napoleone87
Prieur - Suppléant Premier Aumônier
avatar

Nombre de messages : 249
Village / Province : Regno delle Due Sicilie,Provincia di Terra di Lavoro,Sora
Date d'inscription : 2015-05-31

Feuille de personnage
Force:
209/255  (209/255)
Rang: Premier Aumônier Premier Aumônier
Armes Armes: Aucune

PostSubject: Re: Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463   Tue 8 Dec - 19:56

Il Priore, dopo aver atteso la fine della recita si avviava alla conclusione della celebrazione dicendo...

Oh Padre Onnipotente, Per l'intercessione del santo Aristotele, benedici questi tuoi servitori della Guardia Episcopale e proteggili dalle insidie dell'essere senza nome; vengano i Santi Arcangeli a custodire nella pace coloro che sono presenti e la tua benedizione rimanga sempre con noi.
Per Cristos, Nostro Profeta. Amen!


Benedicendo i convenuti si avviò alla processione di ritorno...nel frattempo un canto veniva intonato a conclusione della celebrazione...

_________________
Back to top Go down
Ara97
Prefetto dei Vidami
Prefetto dei Vidami
avatar

Nombre de messages : 2431
Village / Province : Modena / Ducato di Modena
Date d'inscription : 2011-12-26

Feuille de personnage
Force:
130/255  (130/255)
Rang: Préfet des Vidames Préfet des Vidames
Armes Armes: Bouclier & Epée Bouclier & Epée

PostSubject: Re: Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463   Tue 8 Dec - 20:38

Monsignor Andrea Borgia seguì attento la celebrazione, poi chinò il capo per la benedizione

_________________

Andrea "Ara97" Borgia, Prefetto Dei Vidami della Guardia Episcopale Italica.
Back to top Go down
Lifest.99
Primo Magistrato
Primo Magistrato
avatar

Nombre de messages : 877
Date d'inscription : 2012-01-19

Feuille de personnage
Force:
255/255  (255/255)
Rang: Vidame Vidame
Armes Armes: Bouclier & Epée Bouclier & Epée

PostSubject: Re: Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463   Tue 8 Dec - 22:35

Il Primo Magistrato Lifest seguì con attenzione tutta la celebrazione, restando in piedi a capo chino, recitando le preci con voce sommessa, insieme ai fratelli aristotelici.

_________________
Lifest.99
Primo Magistrato della Guardia Episcopale.
Vidame di Pisa, Caserma di Volterra.

Back to top Go down
Sponsored content




PostSubject: Re: Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463   

Back to top Go down
 
Santa Messa della Guardia Episcopale - Novembre 1463
View previous topic View next topic Back to top 
Page 1 of 1
 Similar topics
-
» Messa della Guardia Episcopale di Natale e fine anno Dicembre 1463
» La Carta della Guardia Episcopale
» Tutti alla Santa Messa...
» L'angolo della preghiera...
» 17 novembre, giornata mondiale della PREMATURITA'

Permissions in this forum:You cannot reply to topics in this forum
Garde Episcopale et Pontificale Romaine :: Aile pédagogique et spirituelle - Ala Spirituale e di Equipaggiamento :: Chapelle Saint Abysmo - Chapel Saint Abysmo - Cappella Sant'Abismo :: Chapelle - Chapel - Cappella-
Jump to: