† Welcome to the Fortress Episcopal Guard in the role-playing game: Renaissance Kingdoms †
 
HomeHome  CalendarCalendar  FAQFAQ  SearchSearch  RegisterRegister  RomeRome  Log inLog in  

Share | 
 

 [Messale Italico] Benedizioni

Go down 
AuthorMessage
Svevo
Prieur - Suppléant Premier Aumônier
avatar

Nombre de messages : 183
Village / Province : Como
Date d'inscription : 2016-04-25

Feuille de personnage
Force:
100/255  (100/255)
Rang: Prieur Prieur
Armes Armes: Bouclier & Epée Bouclier & Epée

PostSubject: [Messale Italico] Benedizioni   Wed 17 Jan - 19:03

Quote :
Benedizioni a persone


Per la famiglia
Padre Altissimo, tu che hai creato tutte le cose. Guarda questa famiglia, sulla quale invochiamo il tuo aiuto: proteggila e custodiscila sempre, perché sostenuta dalla tua grazia viva nella prosperità e nella concordia e testimoni nel mondo la Tua gloria

Per i coniugi
Oh Signore creatore benedici questo uomo e questa donna e come li guidasti tra le gioie e le prove della vita, ravviva in loro la grazia del patto nuziale e accresci in loro l'amore e l'armonia dello spirito.
Fa' che attraverso le vicende della vita si sostengano con la forza dell'amore e si impegnino a custodire l'unità dello spirito nel vincolo della pace; godano, Signore, della tua amicizia nella fatica, del tuo conforto nella necessità, e riconoscano in te la fonte e la pienezza della vera gioia.

Per i figli
Oh Signore Altissimo, custodisci e proteggi questi figli, fa' che questi nuovi germogli della nostra Chiesa trovino nella loro famiglia il luogo adatto per far crescere il loro l'amicizia aristotelica.
Custodiscili e proteggili sempre, perché nel progredire degli anni rendano libera testimonianza della loro fede e forti della tua amicizia perseverino con la grazia dello Spirito nella speranza dei beni futuri.

Per i bambini
1) Signore, Dio nostro, che dalla bocca dei piccoli fai scaturire la lode perfetta del tuo nome, guarda con bontà questi bambini che la fede della Chiesa raccomanda al tuo cuore di Padre;
effondi, o Padre, sopra __________________ la tua benedizione, perché in una crescita virtuosa e serena diventino testimoni della parola di Aristotele e diffondano e difendano la fede nel mondo.

2)L'Altissimo sia sopra di te per proteggerti,
davanti a te per guidarti,
dietro di te per custodirti,
dentro di te per benedirti.

Per gli anziani
Dio Altissimo, che a questi tuoi figli hai fatto dono di una lunga vita, concedi loro la tua benedizione; fa' che sentano sempre vicino a loro la tua vicinanza: volgendosi al passato si rallegrino dalla tua amicizia, e guardando al futuro contintuino a spareare nel tuo nome.
Che il Signore ti benedica e ti accompagni e ti sorrega nei giorni della tua vecchiaia come un padre premuroso.

Per i malati
O Onnipotente, di fronte alla fragilità umana facci sentire la tua amicizia. Benedici ________________. custodiscilo nel corpo e nell'anima, donagli serenità e salute affinchè possa possano lodare sempre il tuo santo nome.

Per il sindaco
Benedici, oh Altissimo, quest'uomo, che è stato eletto dal popolo di ____________ come loro sindaco. Aiutalo a compiere con onore, fede, e lealtà questo importante compito, affinchè possa guidare con saggezza, rispetto e impegno questo paese ed il suo popolo. Nel nome del Tuo amore che guida sempre. Amen.

Per il consiglio comunale/provinciale
Possa l'Onnipotente, che ha messo nelle nostre mani il compito di forgiare il nostro destino, benedire questo consiglio comunale/provinciale, affinchè i suoi membri possano svolgere con onore, coraggio, fedeltà e lealtà il compito che gli è stato affidato dal popolo di ____________. Guidali, oh Padre, con saggezza e prudenza, affinchè non facciano mai errori. Tu che ci colmi con il tuo infinito ed immenso amore. Amen.

Per gli eserciti e gli OMR
O Altissimo, concedi ai nostri fratelli chiamati alle armi la tua forza, per superare le prove a cui li hai sottoposti, affinchè il loro coraggio non vacilli e la loro spada non colpisca innocenti. Estendi la Tua mano sull’oppressore e porta la giustizia laddove l’uomo non è stato capace di amministrarla. Proteggi in battaglia i nostri fratelli, perché non a loro, ma a te è la fama, a te è la potenza e la gloria dei secoli.

Per i soldati
O Altissimo, concedi la tua benedizione a ____________ , liberalo da ogni pericolo, e fallo tornare sano e salvo all'amicizia e all'amore dei suoi cari.

Per i pellegrini
Santo Aristotele, tu che hai viaggiato verso oriente con Alessandro, aiutandolo con la tua parola, benedici il viaggio di questi pellegrini e intercedi per loro la protezione dell'Altissimo sulla lunga strada che li conduce più vicini al Sole.

Per i viaggiatori
Dio Altissimo ti benedica, guidi i tuoi passi e ti conceda un cammino prospero e sereno.

Quote :
Benedizioni a cose e animali


Per un oggetto in generale
1) Padre, tu che ci concedi ogni cosa in nostro possesso, tu che hai creato noi e tutte le cose che il nostro occhio vede o percepisce, benedici questo ________________ e rendilo duraturo.

2) Possa l'Onnipotente benedire questo/a/i/e __________. Possa/no esso/a/i/e essere mezzo e testimonianza del Suo amore, della Sua forza e della Sua infinita misericordia. Amen.

Per un qualunque strumento di lavoro
Oh Altissimo, proteggi questo _________ e chi lo adopererà; fa' che mediante la sua operosità e il tuo aiuto, manifesti le meraviglie della creazione, e procurando il giusto benessere alla propria famiglia e
promuovendo il progresso della intera società a lode della tua gloria.

Per una scala
Santo Gabriele Arcangelo, tu che facesti del tuo corpo una scala, benedici questa perchè coloro che la useranno possano salire e scendere di procedere sotto la tua ala protettiva, e così facendo lavorare per la gloria dell'Altissimo

Per un'ascia
O Signore, concedi la tua benedizione a chi impugnerà quest'ascia. Con essa e con la fatica del proprio lavoro, possa raccogliere legna con le quali costruire beni utili a tutta la società.

Per un coltello
O Signore concedi la tua bendizione a chi farà uso di questo coltello nel proprio lavoro, perchè grazie ad esso insieme all'impegno del lavoro, possa portare frutto e sia fonte di sotentamento per il lavoratore e tutta la sua famiglia.

Per un carretto
Oh Altissimo, benedici questo carretto, perchè possa viaggiare protetto e sicuro dai nemici dell'amicizia, con tutti i beni che contiene.

Per un piccone/badile
Santo Aristotele, benedici questo strumento di lavoro. Chi faticherà con esso possa usarlo per portare pane sul tavolo e beni ai suoi cari e ai suoi amici.

Per uno scudo/elmo/armatura
O Signore, Aristotele ci ha insegnato che chi confida in te non deve temere nulla. Benedici dunque questo scudo/elmo/armatura, alla cui protezione ci affidiamo, poichè esso non può niente se la tua volontà non vuole. Sia memoria di saldezza della fede, vero scudo/elmo/armatura dalle insidie del mondo. Amen

Per una spada o un'arma
Oh Signore onnipotente, stendi la tua mano benedicente su questa spada/arma, con la quale il tuo servo possa essere difensore della Chiesa, della vedova, dell'orfano e di tutti quelli che hanno bisogno di protezione. Chi la userà scacci il malvagio e il perfido, rimanendo sempre illeso tra le insidie dei nemici. Amen

Per un bastone
Santo Aristotele, tu che hai camminato per le vie guidando Alessandro, benedici questo bastone perchè sia di sostegno a chi cammina in questa vita. Guida i suoi passi nella tua volontà, perché, protetti dalla tua ombra nel giorno e illuminati dalla tua luce nella notte possano giungere alla mèta desiderata.

Per una barca/nave
1) Santo Gabriele, tu che facesti del tuo corpo una scala per far salire i buoni sulla barca che li portò alla salvezza, tieni lontana da questa barca/nave ogni avversità e ogni tempesta, preserva incolumi passeggeri e marinai, perché possano navigare felicemente e giungere al porto cercato.

2) O Altissimo, tu che che guidi l'uomo tra le tempeste del mondo, per l'intercessione di Aristotele Santissimo fa' che tutti coloro che saliranno a bordo di questa nave godano di una felice navigazione.
Sii tu il nocchiero attraverso i flutti della vita, perché lungo la rotta
non si perdano tra le onde, possano approdare al sicuro porto del Paradiso e godere della beatitudine eterna fra i 2 Profeti e tutti i santi.

Per i frutti della terra
Altissimo onnipotente, che ci fai dono del sole e della pioggia, e ci concedi stagioni favorevoli per la fecondità dei campi, benedici questi frutti della terra e del lavoro dell'uomo, segno dall'abbondanza dei tuoi doni, perchè da essi traggano alimento tutti gli affamati.

Per il cibo
O Signore, benedici questo cibo che metti sulla nostra mensa. Poichè noi lo riceviamo come segno della tua bontà, ci aiuti a condurre e fortificare la nostra vita nella strada che porta a te. Amen.

Per il Mais
O Altissimo Onnipotente, benedici questo mais che nella sua povertà dona sostentamento a noi e agli animali. Frutto della fatica della terra e del lavoro dell'uomo è il vero oro che tu ci doni perchè servendoci di esso tutti gli affamati possono alzare la loro lode a te.

Per il Pane
Santo Chistos, tu che ci hai detto di usare il pane per cementare l'amicizia aristotelica, stendi la tua mano su di noi e su questi pani e concedi a tutti i tuoi figli che abitano in ogni parte della terra il cibo necessario per il nutrimento del corpo, e l'amicizia per rafforzarel'unità della tua chiesa.

Per il Vino
Sii benedetto, oh Santo Aristotele. Benedici il frutto della vite, che, usato con saggezza, è nettare che aiuta a creare gioia fraterna e solidarietà operosa, affinchè nel suo sapore possiamo il festoso banchetto che ci attende nel paradiso solare.

Per la Frutta/Verdura
Signore Altissimo, benedici questi frutti della terra, che mangeremo memori della bellezza del creato che tu hai fatto per noi. Amen

Per le Olive/l'olio
Oh Altissimo, che nel frutto delle olive tu ci hai dato un segno della tua provvidenza e un messaggio di pace e di amore, stendi la tua benedizione su questo frutto della fatica e della terra.

Per il Pesce
O Altissimo, che hai creato ogni essere che vive del mare, benedici questi pesci, poichè essi ci rendano pià saggi e ci aiutino a comprendere meglio il tuo messaggio di amore e amicizia. Amen.

Per il Latte
O Signore, Benedici questo latte che le mucceh oggi ci hanno donato. Perchè grazie ad esso possiamo aprire meglio la mente al messaggio che tu ci hai inviato per bocca dei tuoi santi profeti. Amen

Per la Carne

Altissimo Onnopotente. Benedici questo cibo, perchè ci doni forza e irrobustica i nostri corpi, tempio della nostra anima e strumenti per conformare la nostra vita al progetto che tu hai su noi e sul mondo.

Per gli animali in generale:
1) Possa l'Altissimo, Creatore del Cielo e della Terra, benedire questo animale da Lui creato e donatoci per il nostro sostentamento. Che gli sia concessa la buona salute e la fecondità. Che il ricavato aiuti il suo allevatore per sfamare se stesso e i suoi cari. Padre, noi lodiamo ogni tuo dono e ti ringraziamo se vorrai concederci altri esemplari del creato per renderci sicuri dell'amore che per noi provi.

2) Possa l'Altissimo benedire questi animali, esseri viventi che fanno parte di questa Terra come noi esseri umani. Siano benedetti loro, i loro frutti e le loro carni, affinchè possano portare cibo e nutrimento in abbondanza. Amen.

Per le pecore
O Signore, tu ci conosci come il Pastore conosce il suo gregge: le porta al pascolo e non ne perde una. Benedici queste pecore perchè possano crescere sane e dare offrire preziosa lana cui preparare i vestiti che ci proteggono dal freddo e dalla nudità.

Per le mucche
O Altissimo, che hai creato ogni essere vivente sulla terra, benedici queste mucche. Ci ricordino la mansuetidine e l'umiltà e crescano sane e forti per permetterci di godere dei doni che tu offri trmite loro.

Per i maiali
O Signore, Fai crescere questi maili forti e pingui, perchè nella loro salute noi rivediamo la tua bontà verso di noi, che ci hai benedetti con tanti doni della tua creazione.

Per i cavalli
O Altissimo, creatore di ogni cosa, benedici questo cavallo e chi vi salirà sopra. Possa esso condurlo lontano, sano e salvo, lungo la via della sua vita.

Quote :
Benedizioni a Luoghi


Per un campo
1) Possa l'Altissimo misericordioso e benevolo benedire questo campo, fonte di sostentamento per il suo servo. Che lo renda rigoglioso come la fede che noi dimostriamo per Lui, che i suoi frutti siano copiosi come il popolo che prega l'Onnipotente. Sia benedetto l'agricoltore che con il sudore della fronte permette il sostentamento dei suoi cari. Che le intemperie distruttive vengano scacciate dalla Sua bontà e la terra sia innaffiata con le lacrime degli Arcangeli in modo che rendano il terreno fertile e umido.

2) Possa l'Onnipotente benedire questo campo, segno del lavoro e della fatica quotidiana dell'uomo. Fa', oh Altissimo, che esso possa dare frutti, e che questi frutti possano portare gioia e felicità, poichè essi saranno il frutto del tuo immenso amore per noi.
Benedici l'uomo che coltiverà questa terra, affinchè con il suo sudore e il suo sacrificio possa renderla fertile e prosperosa. Nel nome del tuo immenso ed incolmabile amore. Amen.

3) O' Signore, che ti sei manifestato in mezzo a noi grazie all'intercessione dei tuoi due profeti, fa scendere la tua solenne benedizione su questi campi in modo che le bestie crescano sane e forti e le piante abbondanti e rigogliose. Nel nome dell' Altissimo, di Aristotele e di Christos. Amen

4) Padre buono, che hai affidato all'uomo la terra da coltivare e custodire: allontana da questo campo il flagello delle tempeste ed ogni altra sciagura, perché producano frutti copiosi e una mèsse abbondante.

Per una casa
1) Possa l'Altissimo vigilare sulla casa di quest'uomo, focolare di gioia e felicità famigliare. Possa essere protetta dal male che incombe sulle misere vite del Suo gregge, siano allontanati i malvagi che vorrebbero sottrarla al proprietario e sia resa incrollabile dal tempo e dalle calamità.

2) Benedici, o Altissimo, questo luogo di incontro gioviale e civile. Fa che la gente che vi entri non pecchi in nessun modo ma accolga la fatica e i sacrifici del proprietario per rendergli meriti e concedergli il sostentamento necessario a non indulgere nell'avarizia.

3) Possa l'Onnipotente, che sempre ci colma con il Suo infinito amore, benedire questa dimora e coloro che la abiteranno. Possa essa essere un rifugio e un tetto sicuro sotto cui vivere. Fa, oh Padre, che coloro che abitano questa casa possano trasformarla anche in tua casa, e siano pronti ad ospitarti nei loro cuori.
Benedici, oh Altissimo, queste mura e ogni stanza di questa casa, in nome del tuo amore immenso e incolmabile. Amen.

Per una taverna
1) O Santo Aristotele, benedici questa taverna, il suo propritario e i suoi avventori, affinchè nella gioia e nella convivialità in questo luogo si possano creare quei vincoli di amicizia aristotelica che sono alla base di una società buona a santa. Amen.

2) Possa l'Onnipotente, che ha messo nelle nostre mani il compito di forgiare il nostro destino, benedire questa taverna, luogo d'incontro di tanti uomini e donne, amici, innamorati, nobili, soldati, religiosi, stranieri di altri paesi e tutti i Suoi figli. Padre, benedici questa taverna affinchè tutti loro possano trovare conforto e nutrimento in questo luogo ove avranno luogo i tuoi sacramenti.
Benedici, oh Altissimo, il proprietario e il taverniere di questa taverna, affinchè posano lavorare al meglio e serenamente per tutti i commensali che siederanno in questo luogo di gioia e ritrovo. Amen.

Per una bottega
1) Che l'Altissimo benedica questo luogo di lavoro e renda prosperi i commerci legati a questo edificio. Che il proprietario non cada mai in disgrazia e povertà, che non si affidi a gente malvagia che lo vogliano trarre in inganno e levargli i frutti dei suoi guadagni. Che l'Onnipotente gli conceda la Sua bontà e che ogni giorno il suo lavoro renda merito al suo Creatore.

2) Possa l'Onnipotente benedire questa bottega e tutti i prodotti che essa creerà. Sia benedetto questo luogo, poichè in esso verrà creato tutto ciò che ci aiuterà a vivere.
Benedici, oh Padre, questo/a bottegaio/a, affinchè possa lavorare serenamente e con il Tuo amore, così che possa rendere utile il suo lavoro alla società in cui vive. Amen.

Per una Università
Oh Santo Aristotele, tu che insegnavi ai tuoi allievi la saggezza che proveniva dall'Altissimo, benedici questo luogo, illumina e proteggi professori ed alunni di questa università, affinchè nel progresso delle discipline scientifiche e della cultura umanistica, aprano le menti alla vera parola di verità che proviene da te, seguano i tuoi precetti e con tutta l'anima aderiscano alll'unica Verità e Sapenza che proviene da Dio. Amen

Per una strada
O Dio, che in ogni tempo e in ogni luogo sei vicino a chi ti invoca, benedici quanti passeranno per questa strada; i tuoi arcangeli li accompagnino perchè giungano sani e salvi alla mèta desiderata.

Per un municipio/castello
Santissimo Aristotele, tu che hai detto che l'uomo non è felice se non si impegna per il bene della società, benedici questo municipio/castello, e gli uomini e le donne che qui si sono messi al servizio dei fratelli. Illumina le loro menti e le loro scelte, affinchè quello che viene qui fatto porti frutto buono a tutta la città/popolazione.

Per un mercato
Signore Onnipotente, che hai dato la terra e i suoi frutti all'uomo, perché mediante il lavoro si faccia strumento della tua provvidenza, benedici quanti verranno in questo luogo a vendere e acquistare i frutti delle loro mani. Fa' che osservino sempre la giustizia e la carità e così concorrano al bene di tutti, lieti di operare per la crescita della società.

Per una foresta/frutteto/lago
O Creatore di tutto, tu alle origini del mondo hai stabilito che la terra produca germogli e frutti di ogni genere, il seme per i campi e il pane per la mensa, che il mare e i fiumi generino pesci in abbondanza, bendici questa foresta/frutteto/lago perchè i suoi frutti, raccolti con la fatica del nostro lavoro, producano il nutrimento necessario a tutte le famiglie. Amen

Per un porto
O Signore Altissimo, tu che dopo la distruzione di Oanilonia hai condotto i popoli per nave a porti sicuri per tutto il mondo, benedici questo porto, affinchè la navi che da esso partono possano scampare le tempeste e marosi, e coloro che vi si imbarcheranno possano navigare lungo una rotta felice e infine giungere salvi allo sbarco. Amen

Per un qualunque luogo
Oh Padre Onnipotente, Per l'intercessione del santo Aristotele, benedici questo _____________ e tieni lontano da questo luogo le insidie dell'essere senza nome; vengano i Santi Arcangeli a custodire nella pace coloro che sono presenti e la tua benedizione rimanga sempre con noi.
Per Cristo, Nostro Signore. Amen!

Quote :
Benedizione alle attività umane


Per la mensa
Signore, benedici questa mensa alla quale ci sediamo. Ti rendiamo grazie per i doni che hai messo sulla nostra tavola; fa' che li usiamo per manetenerci al tuo santo servizio, amen.

Per la partenza di un esercito o prima di una battaglia
Onnipotente Padre, conforta questi fratelli che scendono in guerra con la tua grazia e proteggi la pace da ogni male. Dà loro la grazia e la purezza, e porta via tutto ciò che è indegno di lode e contrario ai tuoi comandamenti. Aiuta coloro che sono caduti nel peccato affinchè riacquistino la ragione e comprendano l’importanza della Pace, scaccia la Creatura senza Nome dai loro cuori e frena la loro ira. Perdona le loro colpe affinchè per la tua infinita bontà possano raggiungere il tuo Paradiso Solare.

Per il fidanzamento
1) Altissimo Signore, nel progetto che hai per questo mondo hai chiamato questi tuoi figli N. e N. a divenire l'uno per l'altro segno del tuo amore e della tua amicizia. Conferma il proposito del loro cuore, perché nella reciproca fedeltà e nella piena adesione al tuo disegno giungano felicemente ad unirsi per sempre al sacramento nuziale.

2) Padre, nessun potere terreno può separare ciò che tu hai unito nel Tuo amore. Dona a questi fidanzati di sperimentare sempre più la forza unificante dell’amore ed effondi l’abbondanza delle tue benedizioni su questi due giovani, affinchè essi, uniti nel nuovo vincolo dell’amore possano germogliare nel sacramento del matrimonio e dare frutti, e affinchè essi siano ferventi nello spirito, assidui nella preghiera, premurosi nel reciproco aiuto, solleciti alle necessità dei fratelli, testimoni della fede in parole ed opere.

Per un duello
Signore, posa il tuo sguardo su chi oggi si sottopone alla prova delle armi. Dispensa la vittoria e la sconfitta secondo giustizia e conduci le sorti di questo scontro secondo il bene dei cuori di coloro che lo affrontano.

A chi vive una situazione di sofferenza
Santo Aristotele, dona la tua benedizione a questo tuo figlio che soffre. Concedigli di coltivare la virtù della speranza e aiutalo a superare questo momento per raggiungere di nuovo la gioia e la serenità

All'inizio di una impresa
Oh Signore, fai scendere la desiderata benedizione su di lui/loro che si aggingono a ________: conferma/li nei santi propositi, perché non si separi/no mai dalla tua volontà, e ti renda/no grazie per i tuoi benefici.

Inizio di un pellegrinaggio
Santo Signore Onnipotente, concedi la tua benedizione a chi si mette in cammino per cercarti con cuore sincero; assisti i tuoi figli nel pellegrinaggio e guida i loro passi nella tua volontà, perché, protetti dalla tua ombra nel giornoe illuminati dalla tua luce nella notte possano giungere alla mèta desiderata.

Per i benefici ricevuti
Altissimo Signore, generoso dispensatore di ogni bene, noi ti rendiamo grazie per i doni ricevuti; non abbandonarci mai e preservaci da ogni pericolo e donaci sapienza, serenità e salute. Amen

Prima di coricarsi
Aristotele ti conceda una notte serena e un riposo tranquillo.

_________________
Back to top Go down
 
[Messale Italico] Benedizioni
Back to top 
Page 1 of 1
 Similar topics
-
» Archivio storico Corriere Italico
» L'arrivo del Sottosegretario Italico della Nunziatura Apostolica per lo SRING

Permissions in this forum:You cannot reply to topics in this forum
Garde Episcopale et Pontificale Romaine :: Biblioteca Italica-
Jump to: